Il Gruppo, grazie alla Divisione Ladurner Remedia, vanta di poter essere stato tra le prime società a portare l’attività di bonifica in Italia a partire dai primi anni ’90.

Negli anni più recenti Ladurner ha realizzato importanti progetti di bonifica, sia pubblici che privati, e fino all’anno 2018 era socia di maggioranza della società Rem-Tec S.r.l. operante nel settore delle bonifiche e del trattamento delle terre contaminate con un impianto di riferimento sito a Merano (BZ).

Ad oggi la Divisione ha finalizzato contrattiper un valore totale intorno a 30m €.

Ladurner Remedia si è focalizzata negli ultimi anni su due richieste del mercato: la mancanza di impianti per il trattamento delle terre contaminate e la necessità di sviluppare tecnologie innovative per la bonifica di siti complessi.

In risposta a tali esigenze, Ladurner Remedia ha sviluppato diverse tecnologie di bonifica (Deep Soil Mixing, Desorbimento Termico e altre tipologie di trattamenti da applicare in situ) e ha progettato e realizzato un proprio impianto per il trattamento delle terre di bonifica e altri rifiuti assimilati nel comune di Mira (Venezia), che sarà operativo nella seconda metà dell’anno 2022.

 

“Individuare il giusto equilibrio di un intervento di bonifica pesando gli effetti ambientali migliorativi con gli impatti negativi e risparmiando risorse naturali ed economiche è la grande sfida in questo mercato caratterizzato anche da una normativa complessa e non sempre di facile interpretazione. Puntiamo al risanamento sostenibile con soluzioni equilibrate e ragionate utilizzando tecnologie all’avanguardia.”

(Lorenz San Nicolò, REMEDIATION BU Manager)